I soli nomi di piatti tipici che da Gran Canaria riescono ad attraversare il mare e raggiungere la terraferma sono “patate arrugáse “mojo picón”. Eppure, la cucina tradizionale di questo arcipelago spagnolo, e in particolare di Gran Canaria, è ben più ricca e variegata.

L’origine vulcanica dell’isola ne ha reso il terreno particolarmente fertile, mettendo a disposizione degli abitanti un’incredibile varietà di coltivazioni; mentre la posizione di Gran Canaria, che quasi lambisce le coste africane, ha da sempre fatto di quest’atollo nell’oceano una tappa fissa tra l’Europa e l’America.

Con il tempo l’isola divenne un crocevia culturale di cui la tradizione culinaria è erede, unendo elementi autoctoni o importati dalle Americhe a ricette spagnole, africane e latinoamericane. Ecco, quindi, cosa mangiare a Gran Canaria.