Lubjana in inverno non va certo in letargo. Tra i tantissimi appuntamenti, le prossime kermesse da non perdere assolutamente sono la Gourmet Cup Ljubljana (da sabato 27 a martedì 30 gennaio), dedicata agli amanti dell’alta cucina e ai professionisti del settore, con un programma che prevede la partecipazione di alcuni tra i migliori chef del mondo. A far da cornice agli eventi della Gourmet Cup saranno le cime della località sciistica di Krvavec, e il Castello di Lubiana, da sempre simbolo della capitale e protagonista della sua vita culturale. A seguire, dal 10 al 14 febbraio 2018, nella splendida cornice della Union Hall del Grand Hotel Union di Lubiana, si terrà il Winter Festival, l’appuntamento invernale del Ljubljana Festival. Ospiti d’eccezione saranno il violinista inglese Nigel Kennedy, il gruppo sloveno New Swing Quartet, e il tenore messicano Ramón Vargas, insieme alla soprano tedesco-slovena Elvira Hasanagić e alla RTV Slovenia Symphony Orchestra guidata dal direttore Facundo Agudin.

Il primo di questi eventi, la Gourmet Cup Ljubljana, che dal 27 al 30 gennaio porterà “in tavola” tutto il know-how e la passione di alcuni tra i migliori chef internazionali, promette di esibire dei piatti che sembrano autentiche opere d’arte. Ingredienti genuini, scelti con cura e amore. Pietanze che fanno sognare le valli alpine e le coste adriatiche, le cime di montagna e le acque cristalline di torrenti incontaminati. In poche parole tradizione, cultura e soprattutto grande cucina: ecco il significato della Gourmet Cup Ljubljana, l’evento.

Photo Ziga Intihar

Solo qualche nome: Ana Roš, proclamata migliore chef donna del mondo dall’ambitissima classifica The World’s 50 Best Restaurants 2017; l’astro nascente della cucina austriaca Philip Rachinger, che dal ristorante di famiglia crea una cucina di montagna ma aperta al mondo; e la doppia stella Michelin Giuseppe Mancino.

Il programma del primo giorno prevede una cena a lume di candela, nelle cabine della funivia di Krvavec, sospesi sulle piste da sci innevate. Protagonisti di quest’inaugurazione saranno tre chef sloveni di altissimo livello, Bine Volčič, Karim Merdjadi e Luka Jezeršek. Il giorno dopo, una grande domenica gourmet sulla neve: a partire dalle 11:00 del mattino, i visitatori di Krvavec potranno assaggiare la straordinaria creatività culinaria di top chef sloveni e italiani del calibro di Jure Tomič, Igor Delak e Giuseppe Mancino.

Lunedì 29 poi, tra le mura del Castello di Lubiana, si terrà una serata straordinaria, a firma degli chef Ana Roš, Luka Jezeršek e Philip Rachinger. Si tratterà di una cena di 9 portate accompagnate dai migliori vini made in Slovenia: un menu eccezionale, preparato con tutto il talento e la passione di questi grandi nomi della cucina internazionale.

Infine, per l’ultima giornata si tornerà sulle piste di Krvavec per la gara di sci “Audi Cup Gourmet Krvavec”. Dopo la deliziosa (ed energetica) colazione preparata dallo chef Janez Bratovž, gli ospiti non avranno che da indossare gli scarponi, salire sugli sci e scatenarsi sulle piste per conquistare il podio. Chi non parteciperà alla gara invece, potrà godersi le bontà preparate da altri grandi chef, pronti a sbizzarrirsi per l’occasione.

La Gourmet Cup Ljubljana è rivolta agli amanti del mangiare sano (e squisito), ma anche agli addetti ai lavori. Oltre alle degustazioni il programma prevede infatti una conferenza che si terrà nella giornata di lunedì 29 al Castello di Lubiana, e si focalizzerà su due temi di stringente attualità.

Per un programma dettagliato della Gourmet Cup Ljubljana: http://www.gourmetcup.si/si/

Nigel Kennedy

A seguire la Gourmet Cup, Lubjana ospita l’attesisma kermesse musicale del Winter Festival dal 10 al 14 febbraio 2018, nella splendida cornice della Union Hall del Grand Hotel Union. Ospiti d’eccezione saranno il violinista inglese Nigel Kennedy, il gruppo sloveno New Swing Quartet, e il tenore messicano Ramón Vargas, insieme alla soprano tedesco-slovena Elvira Hasanagić e alla RTV Slovenia Symphony Orchestra guidata dal direttore Facundo Agudin. La Slovenia ha una grande tradizione musicale. Basti pensare a Giuseppe Tartini, il celebre violinista e compositore originario di Pirano, autore del Trillo del diavolo. Al direttore d’orchestra austriaco Gustav Mahler, che nella Lubiana di fine Ottocento riscosse un tale successo da diventare il direttore della Filarmonica slovena. O a Slavko Avsenik, il cui complesso rimase per oltre trent’anni fra i più famosi gruppi di musica popolare anche in Austria, Svizzera e Germania.

E lo testimonia anche l’incredibile successo che, da più di 60 anni, riscuote il Ljubljana Festival. Evento che ogni estate richiama migliaia di spettatori dalla Slovenia e da tutta la Mitteleuropa, e che ha visto la partecipazione di grandi nomi della musica internazionale. Ogni anno, grazie alla kermesse, Lubiana diventa lo scenario delle esibizioni di cantanti, orchestre, musicisti e compagnie di danza sloveni e internazionali. E le serate estive della capitale sono all’insegna dell’arte e della cultura.

Per ulteriori informazioni e per il programma dettagliato: http://www.ljubljanafestival.si/en/