Il Mar Mediterraneo è la meta ideale per chi cerca di trascorrere qualche giorno a tutto sole, in ogni momento dell’anno. A inizio primavera, la città che più offre temperature miti e giornate baciate dai raggi è sicuramente Valencia.

Qui si può organizzare un intero fine settimana, da due o tre giorni, all’insegna di passeggiate nel verde, visite guidate a monumenti e musei, percorsi tra parchi e giardini e perché no, anche le spiagge: se non per un bagno fuori stagione, magari per iniziare a sentire il profumo della salsedine.

Ecco i consigli giusti per una due giorni valenciana ricca di idee interessanti e che non vi lascerà un solo momento di noia!

Giorno 1: tra monumenti e giardini

Il primo giorno del nostro weekend valenciano inizia nella Città Vecchia, e più precisamente dal quartiere di El Carmen. Qui il consiglio è di perdersi tra vicoli e strade, con la macchina fotografica al seguito, per immortalare tanti angoli fotogenici.

Se però la fame inizia a farsi sentire, si può fare una deviazione verso Plaza del Tossal, con i suoi storici caffè, oppure verso Convent Carmen, dove a metà giornata – o magari all’ora di pranzo – si può gustare una birra fresca insieme alle tante specialità della cucina valenciana, il tutto con un piacevole sottofondo musicale.

Weekend a Valencia - Convent Carmen
Rilassante e allegro: durante il vostro weekend a Valencia non perdetevi il Convent Carmen

E se le temperature sono più calde del previsto, possiamo rinfrescarci con un bicchiere di tradizionale horchata, la bevanda valenciana per eccellenza, accompagnandola con i dolci fartons.

Da Santa Catalina a Plaza del Ayuntamiento il percorso è breve: e per ammirare il tutto dall’alto, il Mirador dell’Ateneo Mercantil è il terrazzo panoramico che vi lascerà a bocca aperta.

Mentre gli amanti del verde e del relax possono rilassarsi ai Giardini del Turia o di Viveros, chi ama l’arte e la vita notturna non può perdersi Ruzafa, il quartiere elegante della città, con mostre, gallerie e tantissimo altro.

Weekend a Valencia
Weekend a Valencia: buon cibo, vista mare e… tanto sole!

Giorno 2: alla scoperta della Valencia “popolare”

Un weekend a Valencia che si rispetti non può non prevedere una sosta alla Città delle Arti e delle Scienze, il complesso culturale progettato da Santiago Calatrava e costruito a partire dal 1996.

Al suo interno vi sono ben cinque edifici, ciascuno con una destinazione d’uso diversa, dall’Oceanogràfic all’Hemisfèric, dal Palau de les Arts al Museo delle Scienze.

Weekend a Valencia - Gastronomia
Informale ma chic, è l’esperienza gastronomica durante un weekend a Valencia

Dopo essersi dedicati alla cultura, è tempo di dirigersi verso il mare, per una pausa a base di cucina con vista sull’acqua. Molto piacevoli sono le spiagge di Las Arenas e La Malvarrosa, oppure il quartiere marinario di El Cabanyal.

In tutti questi luoghi ci si potrà deliziare con i prodotti tipici valenciani, fermandosi a gustare la tradizionale paella, preferendo le tapas e, in ogni caso, gustando i piatti a ritmo di musica o tra eventi culturali, come quelli della Faábrica de Hielo.

Per maggiori informazioni su tutte le attività da fare a Valencia, è possibile consultare il sito visitvalencia.com.

Articolo a cura di Stefano Maria Meconi