Trascorrere del tempo a New York è certamente d’obbligo in una vacanza sulla East Cost. Ma anche i dintorni hanno il loro fascino.  Ad esempio, si può decidere di immergersi nelle acque dell’oceano che bagnano la cittadina vittoriana di CapeMay, oppure di visitare il commovente museo dell’immigrazione di Ellis Island, o infine, di trascorrere un weekend  nella comunità degli Amish in Pensilvania.

Un long weekend sull’Oceano… in macchina fino a Cape May

Fare il bagno nell’Oceano è un’esperienza da provare almeno una volta. Vicino a New York sono tante le spiagge, anche famose, dove andare, ma vale la pena arrivare fino alla punta di Cape May per godersi anche l’incantevole cittadina con ville vittoriane ben conservate.

cape-may-houses Foto by visitnj.org
cape-may- ville lungo ilo mare Foto:visitnj.org

La struttura architettonica assomiglia a quella di un villaggio europeo con una strada principale su cui si affacciano i vari negozietti. Tra i prodotti locali enogastronomici si trovano gli irresistibili fudge, tranci di cioccolata morbida di vari gusti. Tempio indiscusso dei fudge è il negozio Original Fudge Kitchen, situato lungo la strada pedonale principale, vicino la chiesa (anglicana).

E’ possibile soggiornare nelle grandi ville vittoriane, destinate ad attività di BB o affitti stagionali. Di solito una villa è destinata a più famiglie o gruppi di amici. Ovviamente è consigliabile prenotare con largo anticipo tramite le tante agenzie di real estate. Per mangiare: The Blue Pig Tavern.

Trascorre una giornata in spiaggia qui è molto diverso dai nostri standard. I bagnini (lifeguard) vigilano attentamente ed avvertono in caso arrivi una “rip tide” (correnti fortissime) o un banco di meduse, facendo uscire tutti dall’acqua.  

Cape May tourism board: https://capemaycountynj.gov/

 Un giorno ad Ellis Island e Statua della Libertà

Se si sta viaggiando lungo la costa del New Jersey, il modo più semplice per effettuare l’escursione in battello ad Ellis Island e alla Statua della Libertà è partire da Libery State Park in Jersey City, un grande parco da cui si gode anche una vista mozzafiato su Manhattan. Sul grande molo è situata Communipaw Terminal, una vecchia stazione ferroviaria abbandonata, ora annoverata tra gli edifici storici. La stazione serviva allo smistamento degli immigrati in tutto il NJ. Il battello parte proprio da qui.

Foto storica - museo Ellis Island by Voicesearch.travel
Foto storica – museo Ellis Island by Voicesearch.travel

La prima tappa è Ellis Island, dove è situato il grande padiglione, ora museo, che costituiva il primo punto di approdo degli immigrati in America nei precedenti secoli. Il percorso guidato all’interno del museo racconta, con oggetti, foto e filmati, le innumerevoli esperienze di persone giunte qui da tutto il mondo con la speranza di cominciare una nuova vita e costruire un nuovo Paese. Recentemente è stata concessa ai visitatori la possibilità di ricercare nel database il manifesto (una sorta di foglio con cui le navi registravano i propri passeggeri) nel quale è possibile rintracciare i nomi dei propri antenati approdati ad Ellis Island.

Il tour in battello continua passando all’isolotto della statua della Libertà, che al tramonto è illuminata dagli ultimi raggi di sole della giornata. Info Ente del Turismo di New York: NYCGO

Museo di Ellis Island. Foto: Voicesearch.travel
Museo di Ellis Island. Foto: Voicesearch.travel

Un weekend tra gli Amish della Pennsylvania

E’ interessante trascorrere un paio di notti nel villaggio degli Amish della Contea di Lancaster. Da New York, con una macchina affittata sono circa 3 ore e mezza di viaggio. Appena varcata la Contea di Lancaster, si ha la sensazione di entrare in un’altra dimensione, perché si vedono  persone vestite come nel 18° secolo, che utilizzano i calessi come mezzo  di locomozione.

Buggy - calesse amish Foto by: Voicesearch.travel
Buggy – calesse amish Foto by: Voicesearch.travel

Gli Amish sono una comunità religiosa, emigrata lì nel ‘700 in fuga dall’Europa dove veniva perseguitata per il suo credo. Gli Amish continuano a vivere con lo stile di vita di allora, rifuggono dal progresso, vestono abiti semplici (le donne indossano un copricapo che assomiglia ad una cuffietta), utilizzano gli animali per lavorare i campi e trainare i “buggy” (tipici calessi).

Forse quello che stupisce di più è proprio l’accostamento e la convivenza sul territorio tra persone del 21° secolo e gli Amish. Infatti nella Contea di Lancaster, disseminate tra i campi, ci cono sia case di persone comuni (che di solito si riconoscono dalla macchina o pickup parcheggiati nei pressi dell’abitazione e dall’illuminazione elettrica), sia case di Amish con il calesse. Percorrendo in macchina il Lancaster County, è pertanto comune incontrare sia automobili che calessi.

Per dormire, ci sono diverse opzioni, tra cui l’Hotel AmishViewInn, molto comodo perché situato nel Villaggio Amish. E’ opportuno prenotare con qualche giorno in anticipo sia l’hotel che le varie attività che si vogliono fare. Consigliamo:

  • Lo spettacolo al Teatro del Villaggio Amish
  • La visita al Villaggio Amish
  • Il tour in bus nel Lancaster County
  • Un giro in Buggy (sul calesse)

Continua a leggere su come organizzare un Viaggio tra gli Amish su Voicesearch.travel …