La Svizzera entra nel cuore: il classico colpo di fulmine. Soprattutto se si dispone di alcuni giorni di vacanza. Scambiare la sedia del proprio ufficio con la panca di un rifugio sulle Alpi? In Svizzera è possibile perché… la natura ti rivuole. Questo è lo slogan forgiato per l’estate 2017.

La Svizzera offre strepitose avventure naturali. Tra montagne incontaminate e laghi specchiati, è possibile anche.. disintossicarsi. Bando al computer, al cellulare o ad altro device. In compenso cinguettii di uccelli, orchestra di grilli, campanacci di mucche, cataste di legna per il caminetto, richiami notturni e aria frizzantina. La sfida del digital detox (l’esperienza di purificazione dal digitale) può cominciare, assecondando i placidi ritmi della natura. Ecco alcune proposte per dormire immersi nella natura:

La Casa Yeti di Wengen. Si tratta di un accogliente rifugio di montagna dotato dei comfort di una struttura moderna. Adagiato al centro di un grande prato con ruscello e alberi. Splendida vista dalla vetta della Jungfrau al Lauterbrunnental. L’alpe, a 1325 metri, si raggiunge facilmente ed è per due persone. Prezzo da 889 franchi a settimana.

In Val di Blenio, voilà la casa in pietra naturale Tecc du Martin Leontica. Ideale per vacanza a contatto con la natura, è immersa in prati, pascoli, sentieri e scorci indimenticabili. Fino a sei persone a 1120 metri. Cucina con forno e riscaldamento elettrico.  Prezzo da 658 franchi a settimana.

La Valle di Blenio si trova nel Canton Ticino, dove è presente la maggioranza di cittadini di lingua italiana della Svizzera

Animali selvatici all’imbrunire nella rustica malga sopra Buchen, nel Prättigau. Spettacolare vista sulla valle in un ambiente intatto. Fino a cinque persone a 1300 metri. Cucina con forno e frigorifero, bagno alla turca. Prezzo da 618 franchi a settimana.

Chalet la Montagnette. Grazioso chalet arroccato sopra Château-d’Œx , offre vedute da sogno verso le montagne circostanti. Perfetto sia in estate che in inverno. Fino a quattro persone, a 1550 metri. Cucina con forno e camerata comune con letti a castello. Da 720 franchi a settimana.

Lo scenario urbano di Bellwald, dove il relax è di casa

A Bellwald invece, nel paradiso naturale del Goms, la Huberhaus Bellwald. La storica casa di Huber è un antico edificio in legno, costruito 500 anni fa. Per cinque persone  a 1560 metri. Vecchie travi, soffitti bassi, cucina a incasso, freezer e bagno moderno. Da 838 franchi a settimana.

Quale che sia la scelta, dimostrerete di essere degli inguaribili romantici. Per ulteriori info, potete consultare il sito di promozione turistica della Svizzera, MySwitzerland

di Francesca Barbarancia